Mino Raiola procuratore

Serie A, commissioni ai procuratori: Juve in testa 42 milioni spesi

Serie A: svelate le commissioni ai procuratori, Juve in vetta

La Figc, attraverso i propri canali di comunicazione, ha reso noti i compensi per procuratori e intermediari. Inoltre, è stato riportato l’elenco delle transazioni effettuate da parte dei 20 club di Serie A con gli stessi agenti nell’anno solare 2017. Tra le operazioni, oltre a acquisti e cessioni, sono inclusi anche mandati, rinnovi di contratto e affari non andati a buon fine. Complessivamente, da quanto si evince dai documenti pubblicati sul sito della Lega, sono state circa 600 le trattative di mercato avviate dalle squadre della massima serie. Da notare che nell’elenco compare anche il nome di Alvaro Morata, legato ad un’operazione con il Milan. Affare,  come noto, poi non andato in porto.

Tuttavia ciò conferma come il club rossonero aveva concretamente avviato la trattativa dando un mandato al procuratore Beppe Bozzo per tentare di strappare l’attaccante spagnolo al Real Madrid. Per quanto riguarda le cifre dei compensi dei procuratori in Serie A, complessivamente sono stati spesi 138 milioni di euro dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017. La squadra che ha speso di più in commissioni è stata la Juventus: 42,3 milioni. Seconda la Roma con 22,9 milioni, terzo il Milan con 21 milioni. Il Napoli, invece, spende in commissioni 5,2 milioni di euro, mentre l’Inter 3,1.

 

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *