Arek Milik, attaccante, attacco, punta, centravanti Napoli e Nazionale Polonia, Napolonia, infortunio, crociato, turn-over, campionato, serie a, san paolo www.ilmionapoli.it© Cityspot

Sassuolo-Napoli 1-1: un pari che sa di sconfitta. Male Insigne e Mertens, ok Milik (traversa)

Sassuolo-Napoli 1-1: un pareggio che ha il sapore di una sconfitta. In un Mapei Stadium colorato d’azzurro, con 8mila tifosi partenopei sugli spalti, gli uomini di Sarri non riescono a battere il Sassuolo che per il terzo anno di fila resta imbattuto in casa. Un gol di Politano, proprio l’uomo che il Napoli avrebbe voluto acquistare nello scorso mese di gennaio, ha portato i neroverdi in vantaggio nel primo tempo. Nella ripresa un autogol di Rogerio a 10′ dalla fine è utile per il 28esimo risultato utile consecutivo in trasferta ma non per completare la rimonta che avrebbe consentito il momentaneo sorpasso sulla Juventus impegnata in serata col Milan.

SEGNA POLITANO – Sassuolo con la difesa a tre e Berardi-Politano di punta, nel Napoli c’è Zielinski al posto di Hamsik. Gli azzurri partono forte con Callejon, che va in gol dopo soli 6′ ma in posizione di off-side sul traversone di Mertens, e poi pochi minuti dopo con una verticalizzazione di Jorginho per Insigne, conclusione parata da Consigli. Ma al 22′ a passare in vantaggio è il Sassuolo: punizione di Berardi, colpo di testa di Peluso che si stampa sul palo, sulla respinta c’è Politano che deposita in rete. Va in gol l’uomo cercato dal Napoli nelle ultime ore della scorsa sessione di mercato. Insigne fallisce il gol del pareggio in altre due circostanze: al 26′ Insigne mandando a lato da ottima posizione ed al 39′, sul cross di Allan, con Consigli che compie un vero e proprio miracolo.

Arek Milik, attaccante, attacco, punta, centravanti Napoli e Nazionale Polonia, Napolonia, infortunio, crociato, turn-over, campionato, serie a, san paolo www.ilmionapoli.it

MILIK INCISIVO – Nella ripresa il Napoli non riesce ad incidere come vorrebbe, complice una manovra poco fluida causata da un terreno di gioco pesante e secco che non concede la possibilità di un prolungato possesso palla. Dopo 19′ l’ingresso in campo di Milik (al posto di Jorginho) che dà la giusta spinta agli azzurri. Il polacco si rende subito pericoloso con un colpo di testa finito di poco alto. Dopo 29′ del secondo tempo fuori anche Mertens, che ha preso una botta al piede, dentro capitan Hamsik. A 10′ dal termine il Napoli trova il gol del pareggio con un traversone di Mario Rui su cui interviene Callejon provocando l’autogol decisivo di Rogerio. Napoli che ha avuto anche la possibilità di completare la rimonta ma la rovesciata di Milik va a sbattere sulla traversa. Sassuolo 1, Napoli 1: un pari che ha (quasi) il sapore di una sconfitta.

Questo IL TABELLINO di Sassuolo-Napoli:

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Goldaniga, Acerbi, Peluso; Lirola, Mazzitelli (32′ st Cassata), Sensi (39′ st Magnanelli), Missiroli, Rogerio; Berardi (28′ st Ragusa), Politano
A disp: Pegolo, Adjapong, Biondini, Babacar, Dell’Orco, Duncan, Lemos, Matri, Pierini  All. Iachini

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (38′ st Diawara), Jorginho (19′ st Milik), Zielinski; Callejon, Mertens (29′ st Hamsik), Insigne
A disp: Sepe, Rafael, Maggio, Tonelli, Milic, Chiriches, Rog, Machach, Ounas  All. Sarri

Arbitro: Fabbri di Ravenna (VAR Banti, AVAR Tegoni)
Reti: 22′ pt Politano (S), 35′ st aut. Rogerio (N)
Ammoniti: Peluso, Berardi, Goldaniga, Cassata, Ragusa (S), Albiol, Jorginho (N)
Note: 15mila spettatori di cui 8mila ospiti. Osservato un minuto di silenzio per la morte di Emiliano Mondonico. Angoli: 4-5. Recupero: 2′ pt, 5′ st

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *