LEWANDOWSKI-BAYERN

CALCIO ESTERO: super Bayern, Mou batte Klopp. Barça senza problemi

La rubrica sul calcio estero de Il Mio Napoli
Il Manchester United, grazie alla doppietta di Rashford, batte 2-1 il Liverpool e blinda la seconda posizione

Il Manchester United batte il Liverpool all’Old Trafford e difende il secondo posto. Finisce 2-1 per i Red Devils nella sfida che ha aperto la 30ª giornata di Premier League. I padroni di casa vanno a segno con il giovane Rashford al 14′ e al 24′ del primo tempo. Nella ripresa, i Reds accorciano le distanze con l’autorete di Bailly al 66. Il Chelsea riprende a correre. Dopo aver ottenuto soltanto una vittoria (e ben 4 sconfitte) nelle ultime 5 gare, i Blues tornano a vincere contro un modesto Crystal Palace. Allo Stamford Bridge finisce 2-1.

All’Emirates torna a splendere il sole. Il trend negativo delle ultime giornate (5 sconfitte nelle ultime 7), ha fatto sprofondare l’Arsenal all’ultimo posto utile per accedere alle competizioni europee. I Gunners si impongono sul Watford con un netto 3-0. Continua inoltre la grande stagione del Burnley. I Clarets sbancano 3-0 il London Stadium contro il West Ham e continuano a sperare nella qualificazione alla prossima Europa LeagueMonday night senza sorprese tra Manchester City e Stoke City. I Citizens di Guardiola infatti, senza Aguero (c’è Gabriel Jesus al suo posto) battano i Potters 2-0: doppietta di David Silva.

CLASSIFICA: Manchester City 81; Manchester United 65; Tottenham 61; Liverpool 60; Chelsea 56; Arsenal 48; Burnley 43; Leicester 40; Everton 37; Watford 36; Brighton 34; Bournemouth 33; Newcastle 32; Swansea 31; Huddersfield 31; West Ham 30; Southampton 28; Crystal Palace 27; Stoke City 27; West Bromwich Albion 20

Il Barcellona si sbarazza 2-0 del fanalino di coda Malaga e resta a +8 sull’Atletico, che supera 3-0 il Celta Vigo

Il Barcellona non ha alcun problema a sbarazzarsi del fanalino di coda Malaga anche senza Leo Messi, rimasto a casa per la nascita del figlio Ciro. Dopo 30 minuti infatti, la partita è già in archivio. Al 15′ Luis Saurez insacca da testa su un lancio di Jordi Alba e al 28′ è Coutinho a raddoppiare di tacco su assist di Dembelé. 2-0 il finale. Nel duello per il quarto posto che vale la Champions il Valencia ha vinto 2-0 a Siviglia chiudendo il discorso: aveva 8 punti di vantaggio e ora sono 11.

La squadra di Montella piuttosto deve guardarsi le spalle: il Girona infatti è a -2. Meno brillante che in Champions e trascinato da un grande Ronaldo, il Real Madrid ha vinto 2-1 ad Eibar con una doppietta del portoghese. I cugini dell’Atletico rifilano tre schiaffi al Celta Vigo e conservano il vantaggio di 7 punti sui blancos.

CLASSIFICA: Barcellona 72; Atletico Madrid 64; Real Madrid 57; Valencia 56; Siviglia 45; Villarreal 44; Girona 43; Real Betis 40; Eibar 39; Celta Vigo 38; Getafe 36; Athletic Bilbao 35; Espanyol 35; Real Sociedad 33; Leganes 33; Alaves 31; Levante 24; Las Palmas 20; Deportivo La Coruna 19; Malaga 13

Il Bayern Monaco annienta 6-0 l’Amburgo e nel prossimo turno potrebbe già festeggiare lo scudetto. Bagarre per la lotta Champions League

Super Bayern Monaco nella 26ª giornata di Bundesliga. La capolista travolge 6-0 l’Amburgo con la doppietta di Ribery e la tripletta di Lewandowski che, a dire il vero, sbaglia anche un penalty. A segno pure Robben. Vittoria preziosa ma ancora più importante soprattutto perché avvicina i bavaresi al titolo. Il Bayer Leverkusen batte un Gladbach che mostra segnali di crescita al termine di un mese di black out. 2-0 il finale.

Ancora uno stop per il Lipsia. La compagine di proprietà della Red Bull impatta 0-0 con lo Stoccarda e per la quarta giornata consecutiva non trova i tre punti. Il Borussia Dortmund s’impone 3-2 sull’Eintracht Francoforte. Lo Schalke 04 supera in trasferta il Mainz e difatti resta al secondo posto.

CLASSIFICA: Bayern Monaco 66; Schalke 46; Borussia Dortmund 45; Bayer Leverkusen 44; Eintracht Francoforte 42; RB Lipsia 40; Hoffenheim 38; Augsburg 35; Borussia Monchengladbach 35; Stoccarda 34; Hertha Berlino 32; Hannover 32; Friburgo 30; Werder Brema 30; Wolfsburg 25; Mainz 25; Amburgo 18; Colonia 17

Il Paris Saint Germain, dopo l’eliminazione dalla Champions per mano del Real Madrid, annienta 5-0 il fanalino di coda Metz

Dopo l’uscita di scena agli ottavi in Europa, il PSG riparte con il piede giusto. Cinque gol al Metz, ultimo in classifica. Nulla di anomalo, ma vittoria per 5-0 comunque necessaria per non cadere in depressione e per tornare a +14 sul Monaco. A dire il vero, i monegaschi si erano portati a -11 vincendo 3-1 in casa dello Strasburgo. E’ tornato imoltre alla vittoria il Nantes di Claudio Ranieri che un gol di Sala all’86’ ha battuto 1-0 il Troyes.

Il Lione risorge dopo sei giornate senza vittoria. Un gol di Traorè permette agli uomini di Genesio di avere la meglio sul Caen. Nizza forza 5 sul Guingamp. I rossoneri, infatti, rifilano cinque reti agli uomini di Kombouare. Mattatore in particolare del match, Plea, autore di quattro gol. Il Marsiglia inoltre sbanca lo Stadium Municipal di Tolosa per 2-1.

CLASSIFICA: Paris Saint-Germain 77; Monaco 63; Olympique Marsiglia 59; Lione 54; Nantes 43; Rennes 42; Nizza 42; Montpellier 41; Bordeaux 37; Digione 37; Saint-Etienne 36; Caen 35; Guingamp 35; Angers 32; Strasburgo 31; Amiens 30; Tolosa 29; Troyes 28; Lille 28; Metz 20

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *