Ad imageAd image

Cigarini: “A Napoli calcisticamente non andò come volevo. Agli azzurri toglierei Sarri”

admin
admin
1 Min di lettura

Mentre si avvicina Napoli-Cagliari, torna a parlare Luca Cigarini, ex centrocampista azzurro che non ha mai troppo impressionato la Napoli calcistica.
Al corriere dello sport dichiara: “Ho dei bellissimi ricordi di Napoli, è una città dove si vive molto bene. Purtroppo calcisticamente le cose non sono andate come volevo. Non ho nessun rimpianto,  ormai è il passato, spero solo di fare una bella partita”

Sulla partita: “Loro fanno un bel calcio, questo però non ci deve mettere timore, perché ci da la possibilità di andare lì e giocarcela senza avere nulla da perdere. E’ una partita quasi proibitiva, e uso il quasi perché si parla di calcio e non si può mai sapere. Hanno anche loro dei punti deboli, sta a noi scovarli.”

Su Sarri: “Dovessi togliere qualcuno al Napoli, toglierei proprio Sarri. Se il Napoli gioca così bene a calcio, il merito è sopratutto del suo allenatore. Perché aldilà delle caratteristiche eccellenti dei singoli, sono anche amalgamati bene tra loro”

Sul periodo Cagliari: “Siamo molto arrabbiati e delusi dopo le ultime 2 partite, abbiamo grande voglia di riscattarci e rimettere in sesto la stagione”

Condividi questo articolo