Ad imageAd image

Hamsik: “Essere sostituito non piace a nessuno. Contano solo le prestazioni della squadra”

admin
admin
1 Min di lettura

Dichiarazioni lampo per il capitano Marek Hamsik, sostituito al 70′ del match vinto dai partenopei sul feyenoord per 3-1, ai microfoni di Premium: “Essere sostituito non piace a nessuno, ma questo è il gioco. Quello che conta sono i risultati, come contava vincere oggi. Non possiamo sapere in Champions dove arriveremo, dipende anche dal sorteggio perchè ad esempio l’anno scorso siamo usciti con il Real Madrid, ma quello che conta per primo è passare il girone”.

Condividi questo articolo