Ad imageAd image

Spal-Napoli 2-3: Ghoulam all’83’ regala la 6° vittoria ed il primato solitario. IL TABELLINO

admin
admin
2 Min di lettura

Con grande fatica ma con tanto carattere il Napoli di Sarri ingrana la sesta marcia e vince anche a Ferrara contro la Spal una gara altalenante finita col punteggio di 2-3. Botta e risposta lampo nel primo tempo con il napoletano Insigne che replica al vantaggio dei padroni di casa col napoletano Schiattarella. Nella ripresa gol di Callejon, pari di Viviani su punizione (con Reina immobile sul proprio palo) e rete del definitivo sorpasso siglata da Ghoulam a 6′ dal termine. Per la prima volta il Napoli vince le prime 6 partite del proprio campionato e per qualche minuto si porta da solo in testa alla classifica: non era mai accaduto prima. L’unica preoccupazione proveniente da Ferrara è per un nuovo infortunio al ginocchio (stavolta il destro) occorso a Milik la cui entità andrà valutata nelle prossime ore.

IL TABELLINO:

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe (21′ st Vaisanen); Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora (35′ st Rizzo), Costa; Borriello (39′ st Paloschi), Antenucci
A disp: Poluzzi, Marchegiani, Schiavon, Vitale, Mattiello, Cremonesi, Grassi, Konate, Bonazzoli All. Semplici

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (25′ st Milik), Diawara, Hamsik (16′ st Allan); Callejon, Mertens (31′ st Rog), Insigne
A disp: Sepe, Rafael, Maggio, Mario Rui, Tonelli, Albiol, Jorginho, Ounas, Giaccherini All. Sarri

Arbitro: Mariani di Aprilia (VAR Banti – AVAR Peretti)
Reti: 14′ pt Schiattarella (S), 15′ pt Insigne (N), 27′ st Callejon (N), 32′ st Viviani (S), 38′ st Ghoulam (N)
Ammoniti: Salamon, Viviani, Schiattarella (S), Insigne (N)
Note: 15mila spettatori circa di cui 2mila ospiti. Napoli in dieci al 44′ st per infortunio di Milik a cambi ultimati. Angoli: 4-6. Recupero: 1′ pt, 5′ st

Condividi questo articolo