Ad imageAd image

Koulibaly: “Archiviata la Lazio, pensiamo alla Spal: vogliamo vincerle tutte ma è presto per lo Scudetto”

admin
admin
3 Min di lettura

A Radio Kiss Kiss Napoli uno dei protagonisti di Lazio-Napoli, Kalidou Koulibaly, colui che ha avviato la rimonta contro i biancocelesti, ha commentato il quinto successo su cinque degli azzurri: “Fa molto piacere come stia andando questo inizio di campionato. Non è stato facile contro una grande squadra come la Lazio che ci ha messo in difficoltà nel primo tempo ma dopo l’intervallo siamo riusciti a riproporre il nostro gioco e vincere la partita. Io sono molto contento del mio gol”.

Ma bisogna archiviare subito la Lazio perchè si pensa già alla Spal sabato: “Oggi quando siamo arrivati alle 10 avevamo già dimenticato la partita con la Lazio. Affrontiamo una squadra difficile che lotta per la salvezza e che gioca anche bene. Ma noi dobbiamo andare avanti per la nostra strada: sappiamo che non sarà facile ma faremo di tutto per vincere”.

Già sabato una possibile “Spallata” alla Juve? “Vedremo, loro faranno la loro strada e noi la nostra. Noi faremo di tutto per vincere sabato e per vincere tutte le partite. Sappiamo che non è facile, ma ci proviamo poi vedremo dove saremo. Abbiamo giocato solo 5 partite ed il campionato è ancora lungo. Noi non dobbiamo fare la corsa su nessuna squadra ma dobbiamo pensare solo a noi stessi”.

Ci credete davvero allo Scudetto? “Penso che tutte le grandi squadre che partecipano a questo campionato vogliono vincere lo Scudetto ed anche noi facciamo parte di questo gruppo. Ma è ancora troppo presto per parlare di Scudetto, siamo solo all’inizio. Pensiamo a vincerle tutte, poi vedremo a marzo-aprile dove saremo. La certezza dello Scudetto o finale di Champions? No preferisco lo Scudetto che è molto importante per questa città”.

Napoli che gioca bene anche in Europa: “Ci fa piacere essere tra i grandi d’Europa ma abbiamo visto che in Champions è molto difficile. Dobbiamo crescere e questa squadra può ancora migliorare”

Il gol alla Lazio una rivincita per i buu razzisti dell’anno scorso? “No, nessuna rivincita. Quello che è successo l’anno scorso è un episodio passato. Quest’anno non è accaduto niente di male, hanno tifato per la loro squadra ed a noi ha fatto piacere far felici i nostri tifosi presenti allo stadio”.

Vi allenate molto sui calci piazzati? “Il mister ci ha istruito molto sui calci d’angolo e sui calci da fermo e sappiamo che possiamo fare ancora meglio su queste situazioni, possiamo fare più gol”.

Un giudizio su Immobile: “E’ un giocatore della Nazionale italiana: sa fare gol, è molto veloce, ieri ha fatto l’assist ma è stato importante non avergli fatto fare gol”.

Condividi questo articolo