Ad imageAd image

Lazio – Napoli, i tifosi azzurri tornano all’Olimpico: previste 10mila presenze

admin
admin
2 Min di lettura

È il calcio che si riappropria del calcio, che riapre le proprie porte – senza limiti, senza distinzioni – e lascia che si respiri anche un’aria nuova, che si schiuda un orizzonte: è Lazio-Napoli (quasi) per chiunque, per chi – avendo residenza in Campania – sia in possesso della tessera; per chi – abitando altrove – possa procedere normalmente, regalandosi una partita altrimenti negatagli negli ultimi due anni e mezzo. Dopo i fatti del 3 maggio del 2014, quando il povero Ciro Esposito fu colpito mortalmente, nei pressi dell’Olimpico, è la prima volta in cui c’è la concreta possibilità di ritrovare un esodo quasi di massa d’una città che a Bologna ne ha portati tra i sette e gli ottomila e che però, ad un’ora di treno, a due di macchina, doveva confondersi tra la Monte Mario e la Tevere o anche accedere con le misure cautelative del caso. Per Lazio-Napoli, nel Distinti Sud-Ovest, il settore riservato ai sostenitori ospiti, ci sono 5765 posti disponibili, che dovrebbero essere occupati per intero, perché c’è un movimento collettivo che induce a credere sia possibile godersi (finalmente) una partita. E poi ci saranno i napoletani di Roma, quelli che abitano da anni nella Capitale, quelli che sceglieranno, com è successo in passato, di starsene sparsi qua e là, insieme agli amici: la previsione, avendo come parametro le gare più recenti e la percezione offerta in quelle circostanze, conduce più o meno alla soglia delle 10mila presenze.

Fonte: Corriere dello Sport

Condividi questo articolo