Ad imageAd image

Filardi: “Quest’anno, per il Napoli, saranno fondamentali gli scontri diretti”

admin
admin
1 Min di lettura

L’ex difensore del Napoli, Massimo Filardi, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Zero per dare la sua opinione sul match infrasettimanale tra la Lazio e i partenopei: “In campo si nota la compattezza del gruppo, è un grande segnale in chiave scudetto. Con il mio Napoli vedo la stessa convinzione da parte della squadra. Noi, però, vincemmo in casa della Juve: deve riuscirci anche il Napoli. Quest’anno gli scontri diretti saranno fondamentali. Con la Lazio non mi aspetto turnover, qualche cambio ci sarà contro la Spal. Insigne è talmente bravo che fa sembrare semplici le cose difficili, ecco perché si è parlato poco del suo gol contro il Benevento. La bravura di un attaccante è saper prendere il tempo sul portiere, si tratta di una dote rara. Lo scorso anno Immobile è stato vicinissimo al Napoli, non so perché l’affare non si sia concretizzato. Ora il Napoli si gode Mertens, entrambi sono due grandissimi attaccanti. Immobile è più potente e fisico, Mertens più leggero e forte nell’uno contro uno. Tutti e due sono fantastici e vedono la porta come pochi”, ha detto l’ex calciatore”.

Condividi questo articolo