Ad imageAd image

Di Fusco: “Non solo Reina ha sbagliato, ma anche la difesa”

admin
admin
2 Min di lettura

Raffaele Di Fusco, ex portiere del Napoli, ha analizzato a TMW Radio, la partita di ieri tra lo Shakhtar e il Napoli.

Sull’errore di Reina e sulla gestione del caso estivo che ha riguardatolo spagnolo in estate: “Reina ha certamente sbagliato il tempo d’uscita ma la difesa era stata comunque tagliata fuori e non sarebbe potuta intervenire. C’era stata un’errata diagonale di Ghoulam. Reina ha provato ad uscire ma ha sbagliato. Quella dei portieri è stata una gestione infelice. Mi chiedevo spesso cosa sarebbe successo al primo errore di Reina… C’è da dire che gli errori dei portieri si evidenziano più di altri: finora non era andato male però è da un po’ di tempo che alterna buone prestazioni ad errori che non gli appartengono. Difficile dire il motivo: quando un portiere ha un rendimento alterno comunque o avverte problemi fisici o di testa, non si scappa. Vedo che i suoi errori sono soprattutto nelle uscite e in notturna”.

Sulle dichiarazioni di Sarri nel dopo gara: “Spero lo abbia detto per dire… Di cosa può essere appagata una squadra che non ha vinto nulla? Trovo assurdo che un tecnico possa fare dichiarazioni del genere. La Juve o il Real Madrid possono essere appagati ma il Napoli no. Lo Shakhtar tra l’altro ha vinto con le stesse armi dei partenopei, con i ritmi alti e un tasso tecnico elevato. Il Napoli non è riuscito a fare la sua partita certamente per la forza dell’avversario ma anche perché non aveva altre soluzioni. La squadra di Sarri o fa quel che è solito fare oppure toppa la gara… un esempio è la partita dell’anno passato con l’Atalanta. E poi il tecnico in generale deve saper leggere la gara prima degli altri. L’ingresso di Mertens andava fatto prima”.

Condividi questo articolo