Ad imageAd image

“Misure straordinarie e controlli rigidi per Nizza-Napoli”: parole del console De Benedictis

admin
admin
1 Min di lettura

Non c’è solo da fare i conti con il terrore di possibili attentati, ma c’è di mezzo pure la storiaccia della rivalità tra tifosi del Nizza e Napoli che due anni fa è sfociata in una maxi-rissa. Nella città francese, tra il quartiere di Saint-Isidore, dove c’è l’Hotel Servotel che ospita il Napoli, e lo stadio, l’Allianz Riviera, sono dislocati camoniette della polizia e agenti in tenuta anti-sommossa. «Ci sono misure straordinarie ma come ce ne sono per i tanti avvenimenti che si organizzano in città. Nizza è ancora ferita per la strage di luglio del 2016, ma si è subito rialzata. Da allora, però, i controlli sono molto aumentati. E ce ne saranno tanti anche questa sera». Sono le parole del console italiano di Nizza, il napoletano Raffaele De Benedictis, riportate da Il Mattino.

Controlli rigidi questa sera allo stadio, dove c’è la polizia vuole evitare anche l’intrusione di qualche napoletano (la trasferta è vietata). Il punto è che non sono pochi i tifosi del Napoli residenti a Nizza e in tutta la Costa Azzurra. Questa sera in campo ci sarà la tecnologia anti-criminalità, almeno 1000 uomini della Gendarmerie. All’Allianz Riviera cancelli aperti dalle 17:45.

Fonte: Il Mattino

Condividi questo articolo