Ad imageAd image

MOVIOLA – Il fallo da rigore su Mertens era fuori area. Ma c’era un altro penalty

Alessandro Scognamiglio
Alessandro Scognamiglio
1 Min di lettura

Nel primo tempo era sembrata una partita tranquilla per l’arbitro Marciniak che ha tenuto i cartellini sempre in tasca, poi nella ripresa ha dovuto tirar fuori i primi gialli per Plea e Insigne. L’episodio che ha portato al calcio di rigore per gli azzurri: il contatto tra Jallet e Mertens è falloso ma comincia fuori area con l’arbitro polacco ingannato dalla fragorosa caduta del belga all’interno della sedici metri. A favore del Napoli, però, va detto che c’era un calcio di rigore nella prima frazione quando, in occasione di un calcio d’angolo, su un colpo di testa ravvicinato di Albiol Jallet colpisce il pallone con la mano avendo il braccio alto ed in posizione non congrua al movimento del corpo. Nel finale le due espulsioni: diretta per Koziello che va col piede a martello sulla caviglia di Zielinski (che resta qualche minuto a terra dolorante), doppia ammonizione invece per Plea che, già ammonito, aveva protestato per l’espulsione del compagno. Entrambi non ci saranno al ritorno.

Condividi questo articolo