Ad imageAd image

Il Napoli ha trovato il suo rigorista: Jorginho, esecuzione da manuale e 3° gol in azzurro

Alessandro Scognamiglio
Alessandro Scognamiglio
2 Min di lettura

Vuoi vedere che il Napoli ha trovato, finalmente, un vero rigorista? Uno specialista della materia? A quanto pare sì: Jorginho già a Verona (squadra che si ritroverà ad affrontare da ex al Bentegodi alla prima di campionato) aveva dato prova della sua enorme precisione dagli undici metri (5 su 5 in Serie A nel 2013-2014) ed è per questo che in tanti, tra i tifosi azzurri, non hanno tremato quando è andato lui sul dischetto a trasformare il penalty del 2-0 contro il Nizza. Un calcio di rigore concesso da Dries Mertens. Sì, perchè in realtà si è capito che non c’è una vera e propria gerarchia: i rigoristi della squadra sono il centravanti belga ed il regista italo-brasiliano e decideranno loro, di volta in volta, chi dovrà calciarlo. Il penalty se lo era procurato Dries, ma quando gli si è avvicinato Jorginho non ha avuto dubbi nel cedergli il pallone e l’ex Verona non ha fallito, guardando il portiere fino alla fine, ovvero fino a spiazzarlo completamente. Un rigore da manuale. Si tratta del terzo gol con la maglia del Napoli per Jorginho che in precedenza ne aveva segnati due ed entrambi in coppa Italia: contro la Roma, nel 2014, e contro l’Udinese, nel 2015. Ora sono 3 i suoi gol nelle 123 presenze in maglia azzurra e, soprattutto, l’investitura ufficiale del rigorista (in coabitazione con Mertens).

Condividi questo articolo