Ad imageAd image

Reina ha due obiettivi: trascinare il Napoli in Champions e scalare una classifica speciale

Alessandro Scognamiglio
Alessandro Scognamiglio
2 Min di lettura

Pepe Reina non avrebbe mai voluto mancare l’appuntamento di stasera contro il Nizza. Nonostante qualche lavoro “precauzionale” lontano dal campo d’allenamento, il portierone spagnolo sarà regolarmente tra i pali della porta del Napoli questa sera per l’andata del preliminare di Champions. E mai come in queste partite sarà fondamentale la presenza di un elemento esperto e navigato qual’è il numero 25 azzurro (ricordate le non brillanti prestazioni di Rafael contro l’Athletic Bilbao nel preliminare di tre anni fa?). Tra l’altro questa sera (ed anche in vista della gara di ritorno), Reina potrà irrobustire ancora di più la sua posizione nella classifica dei calciatori che hanno accumulato il maggior numero di presenze nelle competizioni europee.

LA CLASSIFICA – Pepe è a quota 155 all’8° posto (davanti a Buffon di quattro lunghezze) avendo messo insieme 73 partite in Champions, 66 in Europa League/Coppa Uefa, 1 in Supercoppa e 15 in Intertoto (84 gare col Liverpool, 38 col Villarreal, 22 col Napoli e 11 col Barcellona). Davanti a sè c’è Ryan Giggs a 159. Guardando più in là con un’ottica ottimistica, ovvero con le due gare col Nizza e le 6 partite del girone di Champions, Reina potrebbe tranquillamente sorpassare sia l’eterno gallese, l’ex capitano dell’Inter Zanetti (a quota 160), l’ex blancos Raùl (161) ed agganciare Seedorf al 4° posto a 163. Quattro grandi campioni, tutti ritiratisi, ed un grande obiettivo per il portiere del Napoli: abbassare la saracinesca e trascinare gli azzurri alla fase a gironi della Champions.

Condividi questo articolo