Jorginho attacca Ventura: “Mi sento un leader di questo Napoli. Il Ct sta negando l’evidenza!”

Oltre al Corriere dello Sport (clicca qui per saperne di più) Jorginho ha parlato anche ai taccuini de Il Mattino in cui ha ribadito le proprie ambizioni: “Sappiamo che il Nizza ci darà fastidio, ma ci interessa relativamente perché noi vogliamo passare il turno e arrivare alla fase a gironi della Champions League. Ci preoccupa di più la loro preparazione atletica perché arriveranno al San Paolo per la gara di andata dopo aver già giocato due partite di campionato, ma le sensazioni sono positive perché siamo una squadra in crescita sia atletica che mentale. Mi sento assolutamente un leader e lo dico senza presunzione. All’interno di questa squadra ognuno di noi lo è, perché ci sentiamo importanti tutti”.

Il Napoli di Jorginho potrà contare sull’apporto dei suoi tifosi: “Non avevo dubbi che la piazza potesse rispondere così bene e so che saranno in tanti a voler essere presenti al San Paolo. Ci aiuteranno perché sappiamo di giocarci subito molto della nostra stagione. Sappiamo di avere al nostro fianco tifosi eccezionali che ci garantiranno il loro sostegno nei momenti difficili. È bello sapere di non essere soli”.

Piccola stilettata a Ventura, Ct della Nazionale italiana che non lo convoca: “In questo momento credo che sia meglio concentrarsi sul lavoro e lasciar perdere. Poi si vedrà. Mi limito a rispettare le scelte del commissario tecnico, pur senza condividerle né capirle: mi sembra che si stia negando l’evidenza. Niente di più”.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.