Shell_Logo

Shell, clamorosa apertura alle automobili ibride. Il CEO: “Sono il futuro. Da rispettare gli accordi di Parigi”

Svolta clamorosa nel mondo dei motori e del petrolio: l’amministratore delegato di Shell, il finanziere Ben Van Beurden, ha annunciato in diretta tv che la sua prossima automobile sarà ibrida. Le fonti di energia alternative e rinnovabili sono in fortissima ascesa ma ha fatto scalpore che la compagnia petrolifera leader in Europa lanci pubblicamente un’auto ibrida e dichiari apertamente la propria intenzione di lasciare i carburanti fossili.

Di recente Shell ha risposto alla crisi petrolifera degli ultimi tre anni con un investimento da 54 miliardi di dollari nel settore del gas naturale, acquisendo la BG Group e scommettendo sul gas combustile e sulle fonti di energia alternativa con minore impatto ambientale. Il CEO di Shell, che ha spiegato di possedere attualmente un’auto diesel, acquisterà una Mercedes-Benz S500s, la nuova ibrida della casa di Stoccarda.

La nuova Mercedes S500 Plug-In Hybrid

Intervistato da Bloomberg TV lo scorso martedì 25 luglio, il petroliere ha sottolineato l’importanza degli accordi di Parigi e dell’ambizioso obiettivo di non superare i 2 gradi centigradi di aumento medio delle temperature terrestri, cosa che, se accadesse, sarebbe una vera e propria “catastrofe”. La società ha affermato più volte che vede nuovi investimenti e progetti interessanti nei settori delle celle a idrogeno, dei biocarburanti di prossima generazione per i viaggi aerei, per il trasporto elettrico di carichi pesanti.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.