Higuain: “Non è stato facile lasciare Napoli, ma oggi è diverso: vinco trofei! Bonucci? Scelta sua”

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, analizzando il suo primo anno in bianconero e soffermandosi sul Napoli, sua ex squadra e rivale storica dei bianconeri. Ecco alcuni stralci delle parole del Pipita ai microfoni del quotidiano.

«Oggi sono un giocatore più maturo, alla Juve ho trovato la voglia che cercavo». Trentadue gol in stagione, uno scudetto, una finale di Champions e una Coppa Italia dopo, il centravanti è pronto per affrontare una nuova stagione: la carica è addirittura maggiore, lo stato d’animo completamente diverso. «L’estate passata- racconta -è stata dura e stressante. Non è stato semplice lasciare Napoli, cambiare squadra non è come comprare un panino. Ho sofferto per la città che mi ha dato tanto, per la gente, perché lasciavo un grande gruppo e un grande staff. Oggi è un’altra cosa, sto meglio a livello mentale e fisico: ho trovato tifosi incredibili, ho vinto, ho raggiunto serenità ed equilibrio».

Il passaggio di Leonardo Bonucci al Milan ha fatto rumore esattamente come la sua scelta di lasciare Napoli per Torino: che pensa? «Penso che ognuno debba fare ciò che lo rende felice, che ritiene possa farlo crescere. E’ stata una scelta sua e va rispettata, ognuno proprietario della sua vita»

FISCHI DEL SAN PAOLO O “NON E’ DECISIVO IN CHAMPIONS – “Cosa mi ferisce di più? Mi danno fastidio solo i problemi di salute della famiglia e degli amici. Nel calcio tutti possono dare giudizi, m’interessa solo quello che pensano i compagni, la famiglia, la società e chi sa di questo sport. Io di quello che non so, per esempio di cucina, non parlo. Ascolto così imparo”.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.