Il Mattino – Il padre di Insigne rompe con gli agenti, Raiola pronto a subentrare

Mino Raiola, lo sanno anche i muri da diversi anni, è il Re Mida dei procuratori e tutti corrono da lui. L’ultimo a pensarci seriamente è Lorenzo Insigne. O meglio, suo padre Carmine. Insigne senior avrebbe rotto con il trio Andreotti, Della Monica e Ottaiano e starebbe pensando di affidarsi alle “amorevoli cure” del super manager nocerino.

Come riportato dall’edizione odierna de “il Mattino”, i rapporti tra la famiglia Insigne e i procuratori si sono incrinati dopo la firma del rinnovo con il Napoli. Il padre del talento di Frattamaggiore, infastidito da qualcosa, ha quindi deciso di guardare avanti e ha già avuto contatti con Enzo Raiola, cugino e intermediario di Mino, che ha subito affascinato il giocatore e i suoi cari. Come non farsi convincere dai Raiola, “d’altronde -scrive il quotidiano- hanno convinto il Milan a comprare Antonio Donnarumma per 450 mila euro solo per far rinnovare suo fratello Gigio.” La famiglia Insigne avrebbe comunicato all’attuale entourage di non occuparsi più nemmeno di Roberto, fresco di passaggio al Parma.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.