Immobile: “Mi fa piacere per Insigne. Sembrava dovesse andare via da Napoli, invece…”

Ciro Immobile in un’intervista al Corriere dello Sport tra passato, presente e futuro, tra Serie A, Europa, Lazio e Nazionale. E, soprattutto, un pensiero per la sua Torre Annunziata: “Ciò che è successo ha toccato me e tutti i miei concittadini. Torre è sempre stata una cittadina allegra, tranquilla, non è mai successo nulla di questo genere. La tragedia ci ha straziato e le famiglie che hanno sofferto hanno avuto la vicinanza di tutti, anche la mia. Vicino al mio popolo, ora più che mai”.

Parlando di calcio, invece, Immobile punta in alto: “Io e la Lazio lavoriamo per raggiungere il top degli obiettivi. Il lavoro paga sempre: l’anno scorso abbiamo conquistato la finale di Coppa Italia e abbiamo raggiunto la qualificazione in Europa League in cui mi piacerebbe far bene e per un pò siamo stati anche vicini al terzo posto. Penso che se lavoriamo bene quest’anno possiamo ripeterci ed anche migliorarci”.

Un pensiero anche per l’amico Lorenzo Insigne, oggi bandiera del Napoli da napoletano: “Mi fa piacere per lui. All’inizio ha avuto problemi di vario genere e quando il Napoli perdeva la colpa veniva addossata a lui, sembrava dovesse andare via. Poi la gente ha capito chi è Insigne e le sue ultime due stagioni sono state eccezionali”.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.