Ounas: “A Napoli per crescere e vincere. Rapito dalla sfida col Real”

Il primo nuovo acquisto del Napoli 2017-2018 Adam Ounas ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport nella quale ha parlato di tutto: il suo primo impatto con la città e la squadra, le sue ambizioni ed anche qualche retroscena di mercato. Il tutto in lingua francese con un interprete d’eccezione: Faouzi Ghoulam. Queste le parole di Ounas (che si pronuncia con l’accento sulla a e con la esse che non è muta): “Non mi aspettavo nulla ed è fantastico: già arrivare a Napoli è stato un grande passo avanti, una crescita enorme. Sono felice. Chi non lo sarebbe? United, Zenit e altri su di me? Non faccio nomi, ma quando è arrivata la chiamata del Napoli, a metà maggio, non ho pensato un attimo: volevo fortemente questa squadra. Per un attaccante è il massimo: abbiamo sempre la palla, si gioca a calcio, si segna tantissimo. Uno spettacolo. La prima partita che ho visto in Francia è stata Napoli-Frosinone, quella del record di Higuain: stadio fantastico, atmosfera pazzesca. Ad avermi rapito, però, è stata Napoli-Real Madrid: per cinquanta, sessanta minuti sono rimasto a bocca aperta”.

Ounas spiega le proprie ambizioni: “Sono venuto qui per crescere, migliorare e vincere. Cercherò di dare sempre il massimo, il meglio di me. Io talento ribelle? Etichette giornalistiche: ho sempre dato tutto. E sono qui a Napoli per trovare anche la continuità. Io vice-Callejon? E’ un onore giocare con un campione come lui. In generale è un onore far parte di una squadra con tanti campioni. L’obiettivo è inserirmi in fretta, poi è ovvio che ognuno voglia giocare con continuità. Il nostro attacco è fortissimo, tra i migliori d’Europa. Sarri mi chiede di curare molto la fase difensiva e per me non è un peso, anche perchè poi in attacco ci lascia liberi di esprimere il nostro talento. Lo Scudetto? Certi discorsi li lascio ai leader. So che l’ambiente ha sete di trofei e so di essere in un gruppo che punta in alto in Italia ed in Champions, nostro obiettivo principale. In Italia sono Juve, soprattutto la Juve, Milan e Roma le nostre rivali”.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.