26092017-HAMSIK-CHAMPIONS-NAPFEYE-ilmionapoli.it© Cityspot

Feyenoord-Napoli 2-1: azzurri rimontati e retrocessi in Europa League. IL TABELLINO

Per passare il turno era obbligatorio vincere in Olanda contro il Feyenoord e sperare in un successo del Manchester City in casa dello Shakthar. Invece è accaduto esattamente il contrario: gli ucraini hanno piegato 2-1 il City di Guardiola e a Rotterdam fanno festa i padroni di casa che al 90′ rimontano 2-1 il Napoli che si era portato avanti dopo appena 2′ di gara con Zielinski. Il pareggio di Jorgensen poco dopo la mezz’ora e la notizia del doppio vantaggio degli ucraini sui citizens hanno, evidentemente, condizionato gli azzurri che nella ripresa non hanno mai avuto la forza di riportarsi avanti. Nel finale, in pieno recupero, la beffa con il gol di Saint-Juste, l’ennesimo subito dai calci piazzati. Un gol pesante perchè non solo il Napoli è fuori dalla Champions ma non sarà neanche testa di serie ai 16esimi di finale di Europa League.

COLPI DI TESTA – Sarri sceglie Diawara per la regia e punta su Zielinski per la sostituzione di Insigne. Il polacco ripaga il tecnico toscano sbloccando il risultato in meno di 2′ sfruttando una torre di Albiol per Mertens ed il pallone rimasto lì nel cuore dell’area piccola. Alla mezz’ora il pari, di testa, di Jorgensen sulla dormita di Albiol. Nell’intervallo arriva la notizia del 2-0 dello Shakthar sul City e sarà per questo motivo che nei secondi 45′ al Napoli manca l’incisività e l’aggressività mostrata nella prima frazione. Il Feyenoord, intanto, comincia a crederci ed al 90′, dopo l’espulsione di Vilhena, trova un altro colpo di testa, con il difensore Saint-Juste (subentrato nell’ultimo quarto d’ora), per l’ennesimo gol subito dai calci piazzati in Champions. Il Napoli chiude la fase a gironi con 6 punti, 11 gol fatti e altrettanti gol subiti.

IL TABELLINO:

FEYENOORD (4-3-3): Vermeer; Nieuwkoop (31′ st Saint-Juste), Van Beek, Tapia, Malacia; Amarabat, Toornstra, Vilhena; Berghuis (27′ st Larsson), Jorgensen, Boetius
A disp: Jones, Diks, Basacikoglu, Hansson, Kramer All. Van Bronckhorst

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio (19′ st Mario Rui), Albiol, Koulibaly, Hysaj;
Allan (15′ st Rog), Diawara, Hamsik; Callejon (29′ st Ounas), Mertens, Zielinski
A disp: Sepe, Chiriches, Jorginho, Giaccherini All. Sarri

Arbitro: Oliver (Inghilterra)
Reti: 2′ pt Zielinski (N), 33′ pt Jorgensen (F), 46′ st Saint-Juste (F)
Ammoniti: Saint-Juste (F), Mertens (N)
Note: 45mila spettatori di cui 1050 ospiti. Espulso al 38′ st Vilhena (F) per doppia ammonizione. Angoli: 5-5. Recupero: 1′ pt, 3′ st

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *