PAULOFONSECA1

Allenamento mattutino anche per lo Shakthar ma al Metalist Stadium: violato protocollo UEFA ?

Non solo il Napoli ma anche lo Shakthar è sceso in campo stamane per effettuare un “warm-up”, com’è riportato dal sito ufficiale dei “Minatori”, una leggera sgambatura prima della partita di stasera contro gli azzurri. I nero-arancioni lo hanno giustificato per il ritardo inizio della partita (si gioca alle 21:45 ucraine). Ma con la differenza che lo Shakthar ha utilizzato, seppure per un’ora, il terreno di gioco del Metalist Stadium in violazione del protocollo UEFA che, invece, mette a disposizione l’impianto della partita soltanto il giorno prima. In realtà, però, non si tratterebbe di una violazione vera e propria poichè, attraverso un accordo col governo locale di Charkiv, lo Shakthar gestisce in proprio le strutture del Metalist Stadium dopo il fallimento della precedente società per cui, sulla carta, potrebbe farne uso. Dopo la sessione, il “arancio e nero” ritorno in albergo.

Stasera allo stadio sono previsti più di 35 mila spettatori (gli ospiti dall’Italia sarebbero intorno alle 250 persone). I biglietti sono ancora disponibili. Enorme interesse per la partita da parte dei media: 150 i giornalisti accreditati dei principali mass-media di Ucraina e l’Italia. Il match sarà trasmesso in 28 paesi. Lo Shakhtar scenderà in campo nella classica uniforme casalinga arancio-nero uniformi, mentre il Napoli in maglia classica azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *